25 Novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donna

L’associazione famiglie piombinesi aderisce alla campagna on-line del Centro Veneto Progetti Donna per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne


Nel mese di marzo 2020, in pieno lockdown, il Centro Veneto Progetti Donna - Auser ha registrato il 56% di nuovi accessi in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 27 donne a fronte delle 61 nel 2019. Quest’anno sarà il primo anno, dal 2015, che si invertirà il trend dell’aumento delle richieste di aiuto ai Centri antiviolenza della provincia di Padova.
Questo incremento era infatti un dato positivo perché andava ad erodere l’elevato tasso di sommerso: sappiamo che il 28% delle donne non parla con nessuno della violenza subita, e appena il 12% di loro denuncia alle autorità. Inoltre, meno del 5% delle donne si rivolge ad un Centro antiviolenza.
Fino a ottobre 2020 a Padova e provincia si sono rivolte al Centro Veneto Progetti Donna 755 donne, di cui 356 con figli/e minori per un totale di 578 bambini/e.
Proprio a fronte di questi dati allarmanti, in occasione del 25 novembre, giornata dedicata al contrasto alla violenza maschile sulle donne, vogliamo dire a tutte le donne che “USCIRE SI PUÒ”, che in un momento delicato come quello che la comunità sta affrontando da mesi a causa dell’epidemia da Covid-19 i Centri antiviolenza della Provincia di Padova sono operativi, che le reti di aiuto esistono, e che nonostante le restrizioni negli ambienti domestici, uscire dalla relazione con un uomo violento è possibile.
Ed è soprattutto un diritto delle donne e dei/delle loro figli e figlie.
USCIRE SI PUO'
#25novembre #usciresipuò#nonseisola #noicisiamo
www.centrodonnapadova.it

Finalità e obbiettivi dell'associazione:

  • Conoscere e diffondere la cultura della famiglia in quanto risorsa della società.
  • Promuovere attività di carattere ricreativo per favorire l'incontro tra le famiglie.
  • Promuovere attività a carattere culturale: tematiche sociali, educative ed economiche.
  • Far conoscere e diffondere l'associazione e far crescere l'associazionismo familiare ed i gruppi famiglia.

"...L'associazione ha carattere volontario, persegue il fine della solidarietà civile, culturale e sociale nel campo dell'educazione, della formazione e valorizzazione della famiglia ..." (estratto dallo statuto)

Un po’ di storia

La nostra associazione e nata nel comune di Piombino Dese, in provincia di Padova, e i componenti sono prevalentemente famiglie residenti, da qui il nome Associazione Famiglie Piombinesi. La sede è stata stabilita presso il Centro Anziani comunale sito nella piazzetta Ezio Gaspari nel centro del paese. Dopo un percorso comune di esperienze formative per coppie e genitori, con l'aiuto di esperti nelo campo educativo, si è riscontrata l'utilità del confronto e della condivisione come metodo di crescita personale e famigliare. Cosi da un piccolo gruppo di famiglie nasce, l'idea di formare un'associazione (1 gennaio 2004) che promuova  una cultura della famiglia, quale luogo di relazioni  primarie e cellula fondamentale per la crescita dell'intera comunità.
L'associazione vuole crescere e diffondersi  e pertanto le famiglie interessate a condividere la loro esperienza e a confrontarsi con altre famiglie sono benvenute.

Associazione Famiglie Piombinesi - C.f. 92214040286 AFP

contatori